SBA, Riqualificazione ai fini turistici della costa di
San Bartolomeo al Mare
Il progetto persegue l’ampliamento dello spazio pubblico inteso non tanto in senso dimensionale quanto piuttosto come accrescimento della fruibilità pedonale e ciclopedonale della stessa. Centrale nel progetto diventa quindi la connessione con il tessuto urbano a monte e con gli arenili a valle attraverso la riqualificazione dell’intero spazio aperto e valorizzando i grandi spazi esistenti e sottoutilizzati o degradati. Il progetto crea un sistema di piazze/spazi aperti, tematizzati e di grande valore attrattivo, dislocati ritmicamente lungo la passeggiata realizzando così una nuova trama di punti di interesse e percorsi pedonali, pubblici, commerciali.
All’interno del sistema di riqualificazione complessivo del connettivo pedonale (e del sistema della sosta), il potenziamento e riqualificazione di alcuni spazi simbolici (e degradati) della passeggiata diviene quindi obiettivo primario del progetto. Particolare interesse è rivolto anche all’ampliamento verso la spiaggia che, per ovvie ragioni di disponibilità delle aree e di dislivelli non annullabili tra la passeggiata e la sabbia, il progetto si limita ad affrontare in tre punti strategici del litorale (attraverso la demolizione della balaustra e la realizzazione di gradonature in legno, tra la via della Resistenza e la torre S.Maria, davanti ai giardini dei fiori, in prossimità della spiaggia dello sport). Tale intenzione, persegue il più generale obiettivo della tutela del mare e della spiaggia di San Bartolomeo al Mare
valorizzandoli anche e soprattutto al di fuori del periodo estivo.
committente
Comune di San Bartolomeo al Mare (IM)

progetto
UNA2 con:
arch. L. Dolmetta
arch. S. Dagna, arch. N. Pisani,
Ing. Salp snc, Bussetti & Cozzi

dati di progetto
luogo: San Bartolomeo al Mare
incarico: progetto definitivo, variante al PUC, progetto esecutivo, direzione lavori
data: 2005- in corso
importo lavori: 2.300.000 €