PAD, Piazza Airaldi Durante, Alassio (SV)
Nel centro storico di Alassio, la piazza è il punto nel quale il fronte costruito si interrompe e si apre verso il mare.
Una grande piattaforma in legno di larice (41x12) sopraelevata di 40 cm e costruita sul sedime di un antico edificio consente di vedere il mare anche in estate, oltre la linea delle cabine. La restante pavimentazione è in arenaria, in continuità con la pavimentazione esistente nel borgo.
Le sedute sono 5 grandi cerchi realizzati con travi in larice lamellare di produzione corrente, semplicemente curvate fino al raggio limite consentito.
All’interno ci sono i fiori, tradizionale omaggio di Alassio ai turisti milanesi, e le piante preesistenti: un leccio ed una palma.
Il bordo a terra, in mosaico di maiolica asseconda i colori delle luci incassate sotto la seduta. Dentro la piccola fontana led subacquei riverberano mischiandoli i riflessi dei diversi colori.
Una zoccolatura/seduta in marmo e ardesia (il bianco e nero dei sagrati liguri) risolve l’affaccio laterale sulla piazza della chiesa di S. Anna.
committente
Comune di Alassio

progetto
UNA2 con:
L. Dolmetta, A. De Grado, G. Saguato

progetto impianti
ing. G. Rebuttato.

direzione lavori e strutture
ing. G. Saguato

impresa esecutrice
Giustiniana srl

dati di progetto
data: Alassio (SV)
progetto: 2004
esecuzione: 2006
importo lavori: 600.000 €

foto © olga cirone