DAR, Urban Recycle: La passeggiata della Vecchia Darsena a Calata Vignoso
La Passeggiata della Darsena, intervento realizzato per il G8 del 2001, confinava con il muro di cantiere della metropolitana genovese.
Gli interventi di demolizione del muro di, quelli per la realizzazione del marciapiede, il transito dei mezzi di cantiere e infine l’intenso utilizzo della passeggiata avevano generato negli anni un deperimento di molte parti del tavolato in legno.
Il Comune di Genova intendeva porre rimedio alla situazione con una soluzione che non richiedesse manutenzione periodica e che fosse in generale meno vulnerabile. Il budget era molto limitato, considerate le superfici in gioco.
Il progetto mette in atto una strategia di vero e proprio riciclo urbano: concentra le risorse economiche a disposizione per la realizzazione di una nuova pavimentazione e al tempo stesso riutilizza ogni parte della passeggiata esistente:
- La nuova pavimentazione è in listelli di pietra artificiale (moduli lineari precompressi in pietra ricostruita, ottenuta da una miscela di quarzo, marmo e sabbia naturale, rinforzata da trefoli in acciaio armonico, sezione 100 x 3 mm e lunghezza 200cm) materiale che recupera sottoprodotti della lavorazione della pietra.
- La passeggiata preesistente viene riciclata in quasi ogni componente: le parti non ammalorate del camminamento in legno (circa 1/3) vengono riutilizzate per formare un lungo pancone lineare sopraelevato, la cui struttura in acciaio è ricavata dalla struttura principale della passeggiata esistente.
- La struttura secondaria in alluminio del tavolato è stata invece riutilizzata per incollare i listelli in pietra artificiale, che poggiano su un letto di sabbia e cemento confinato da un gradino in lamiera piegata.
- Le parti residue del tavolato in buona condizione verranno allocate in un magazzino comunale per le eventuali manutenzioni successive del pancone in legno.
- Le panchine della vecchia passeggiata sono state riutilizzate in altri spazi pubblici della città
Le liste in pietra ricomposta hanno colorazione leggermente cangiante nella scala dei grigi, per integrarsi con il grigio chiaro della pavimentazione esistente in massello di cls vibrocompresso e con il legno riutilizzato che negli anni ha assunto una colorazione grigio-marrone.
committente
Comune di Genova

progettazione architettonica
archh. P. Arbocò, P. Feltri, M. Vallino

incarico
progetto esecutivo e coordinamento sicurezza in progettazione

direzione lavori
geom. P. Orlandini, Comune di Genova
dati di progetto
luogo: Genova, Porto Antico
progetto: 2012
esecuzione: 2012
importo lavori: 240.000 €
categoria: Ic
dimensioni: lunghezza intervento 260m; larghezza intervento 17m

foto © andrea bosio