CRM, Riqualificazione area urbana stazione ferroviaria di Cremona
Il cuore del progetto è il giardino sopraelevato, in analogia con il giardino pensile del Palazzo Ducale della vicina Mantova, che stabilisce una nuova quota di riferimento urbano, estendendosi, idealmente, fino al cimitero monumentale e proponendosi come parte di un sistema di verde con la nuova Piazza Stazione.
Il rettangolo del giardino rappresenterà una sorta di concentrato di paesaggio collinare con vegetazione di altezza limitata, in modo da lasciare lo sguardo aperto all’orizzonte, e da consentire la percezione delle chiome degli alberi di città, estensione ideale del giardino. La parte sottostante si presenta come una maestosa struttura a portico, che si configura spazialmente nella reinterpretazione della piazza e del suo ruolo funzionale, quello che nella memoria storica potrebbe ricordare il mercato coperto o il salone delle feste o perfino la grande stazione (come quella di Milano); un’architettura con una continua serie di rimandi, citazioni e illusioni per sollecitare l’immaginario del nuovo luogo, che acquista un ruolo sociale così potente, da trasformarsi in una delle immagini collettive della città.
committente
Comune di Vercelli

progetto
UNA2 con:
Area Progetti srl, prof. D. Palterer, A. Michelini, L. Ceccarelli, S. Catelli, D. Mariotti.


ingegneria
Favero & Milan Ingegneria srl
dati di progetto
luogo: Cremona
incarico: concorso internazionale in 2 fasi, 4° classificato
data: 2007
importo lavori: 5.000.000 €